Mesoterapia

La mesoterapia è l’iniezione intradermica distrettuale di un insieme di farmaci in piccole dosi su di una determinata zona della cute, attraverso aghi sottili lunghi più o meno 4 mm. Lo scopo di questa terapia è favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso, disintossicare l’organismo e migliorare tonicità ed elasticità della cute. L’azione delle iniezioni in mesoterapia, è infatti di tipo antinfiammatorio, vascolare e lipolitico.

Per quali patologie è utile la mesoterapia
La mesoterapia è indicata per il trattamento delle seguenti patologie:
– Adiposità localizzate e Cellulite o pannicolopatia edemato-fibrosclerotica (PEFS)
– Biostimolazione e ringiovanimento cutaneo del volto
– Alcune patologie dermatologiche
– Riabilitazione motoria
– Insufficienza veno-linfatica
– Piccola traumatologia da sport
– Osteo-artro-reumopatie
– Adiposità distrettuali.

Quali farmaci vengono iniettati nella mesoterapia

I farmaci da utilizzare, che variano a secondo del tipo di patologia che si desidera trattare, sono revitallizzanti cutanei, capillaro-protettivi, antinfiammatori, antiedemigeni, ecc. Tali sostanze vengono diluite in soluzione fisiologica con piccole quantità di anestetici, e vengono iniettate a livello dermico superficiale e non ai livelli più profondi.

Come avviene il trattamento

Prima del trattamento mesoterapico è necessaria una diagnosi accurata per verificare che la paziente non soffra di allergie più o meno gravi. Prima di un ciclo di Mesoterapia viene infatti sempre effettuato un test cutaneo di sensibilità alle sostanze utilizzate. A questo proposito consigliamo sempre di rivolgersi ad un medico esperto e preparato, che possa garantire la massima sicurezza alla paziente, ed il miglior risultato finale. Non occorre praticare anestesia in quanto la mesoterapia è indolore (ai farmaci iniettati vengono aggiunte piccole quantità di anestetici). Nella zona trattata comparirà il pomfo (piccoli ematomi) che tenderà a riassorbirsi.

Quanto dura un ciclo di mesoterapia

Solitamente un ciclo di mesoterapia comprende da 8 a 15 sedute con frequenza settimanale, e successivamente da una di mantenimento mensile per stabilizzare i risultati ottenuti. Il ciclo di cura può essere associato al linfodrenaggio e ai trattamenti laser.

Mesoterapia e cellulite

La mesoterapia è spesso utilizzata, quale valida terapia, per il trattamento della cellulite, in quanto la mesoterapia antilipodistrofica ripristina un buon circolo emo-linfatico e migliora le condizioni del tessuto alterato.

Cos’è la cellulite?

La cellulite, o panniculopatia edematofibrosclerotica, è un’alterazione degenerativa del tessuto dermico e ipodermico. Nello spazio compreso tra cute e muscoli, dove vi sono cellule adipose (pannicolo adiposo) si instaura una stasi della circolazione che impedisce che le scorie prodotte dal metabolismo delle cellule non vengano drenate attraverso il sistema circolatorio venoso e linfatico. La cellulite è causata da eccesso di tessuto adiposo (grasso) insieme ad una predisposizione individuale.

Da cosa è provocata la cellulite?

Alimentazione scorretta
Perché affatica il fegato il quale non riesce a disintossicare l’organismo e le tossine che quindi tenderanno a depositarsi negli spazi intercellulari.
Vita sedentaria (poco sport e attività fisica).
Fumare, bere troppo caffè o superalcolici.
Non rispettare i fisiologici turni di sonno.
Lo stress in quanto altera le secrezioni ormonali, e aumenta la ritenzione idrica.
Indossare indumenti che riducono la circolazione come collant, tacchi troppo alti o pantaloni stretti.
Disfunzioni ormonali o una particolare sensibilità individuale agli estrogeni.

Costi

Solitamente il costo di ciascuna seduta di mesoterapia è compreso tra 50 e 80 Euro.